CAR GOM Maestri Gommisti


Vai ai contenuti

Consigli

E' importante mantenere la Vostra auto e i Vostri pneumatici sempre in buone condizioni.
La profondità minima consigliata del battistrada è di 3 mm (1,6 mm è il minimo consentito per legge).
Una volta al mese controllare la pressione dei pneumatici (anche della ruota di scorta). La corretta pressione è sinonimo di sicurezza e di durata e deve sempre essere controllata a freddo, ed è consigliato sopra tutto il gonfiaggio con Azoto il quale evita gli sbalzi di pressione durante l'utilizzo dei Vostri pneumatici.
Non gonfiare mai i pneumatici caldi se non sono gonfiati con Azoto.
La pressione dipende dall'utilizzo del veicolo: per lunghi viaggi o per condizioni di sovraccarico adeguare le pressioni.
In media ogni 7/10.000 Km effettuare un check-up sullo stato dei pneumatici per verificare il permanere delle condizioni ideali (si consiglia di fare il primo controllo entro 7.000 Km )
Compiere un controllo generale in caso di foratura, incidenti (colpi su marciapiede, buche......., riparazioni di emergenza, vibrazioni, instabilità della vettura,ecc.
Per ogni riparazione a seguito di una foratura è imperativo lo smontaggio della copertura in quanto alcuni deterioramenti sono visibili solo dall'interno. I Pneumatici tubeless riparati non garantiscono il 100% della loro integrità e quindi, è consigliabile usarli esclusivamente come pneumatici di emergenza.
E' consigliabile montare i pneumatici nuovi o i meno usurati al posteriore, per assicurare una migliore tenuta in situazioni di emergenza.
Far controllare la geometria del veicolo evitando così rapide usure dei pneumatici.


Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina,
cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.


Torna ai contenuti | Torna al menu